Il futuro della ristorazione negli stabilimenti alimentari dipende ora dall’adozione di menu “sani” e metodi sostenibili?

Dai un’occhiata ad alcune delle tendenze alimentari degli ultimi anni e molto poco è salutare. Hamburger, barbecue e panini. Anche il pollo fritto è in aumento.

La semplice verità è che è più probabile che i menu contengano dati nutrizionali. Ciò significa che i commensali possono risolverlo da soli.

La sostenibilità è una cosa positiva purché sia ​​trasparente. Mi sono stancato di sentire “locale, stagionale e artigianale” in ogni menu. Non dobbiamo sapere quante foreste pluviali sono state salvate perché ora usi un’app per il menu. La verità della questione è che se non vivi vicino a un mercato degli agricoltori, la maggior parte del cibo locale avrà più miglia delle consegne all’ingrosso.

Se riesci a cucinare per il gusto, probabilmente stai preparando più ingredienti invece di riscaldare qualcun altro. Non c’è niente di più divertente che sedersi e godersi i frutti del proprio lavoro. Salsicce fatte in casa, pancetta e pane insieme a uova di gallina fresche di amici locali sono una vera delizia. Non è del tutto salutare ma sai esattamente da dove proviene il piatto.

Il mondo si sta sviluppando e la popolazione sta ingrassando. È più probabile vedere cibo e bevande a basso costo prodotti in serie che nutrono quel desiderio.

Esistono cibi pronti sani e stanno andando abbastanza bene. È probabile che il consumatore sia qualcuno che vorrebbe pranzare da solo, ma ora ha trovato un posto dove poter mangiare durante la pausa.

A2A

Io non la penso così. Considera il cibo italiano. La gente lo adora, ma molto è MOLTO malsano. Fettuccine Alfredo è un incubo per la salute, ma la gente lo adora. Tutto quello che devi fare è camminare attraverso le isole dei negozi di salse di pasta in barattolo e vedere quante varianti Alfredo ci sono. È una salsa davvero semplice, che può essere fatta in casa da chiunque. Al massimo, puoi semplicemente versare un po ‘di panna in una padella, scaldarla e mescolare abbastanza parmigiano per renderlo denso. Sul serio. Questo è tutto! Non è un “vero” Alfredo. Per questo ci sono altri passaggi, ma può essere simulato semplicemente. Eppure, ci sono file e file di salsa in un barattolo fatto per le persone che non possono preoccuparsi di scaldare un po ‘di panna e versare del formaggio.

Se lo prendi come esempio e lo espandi a tutti gli altri cibi malsani che vedi nei negozi di alimentari, puoi capire molto rapidamente che alla gente piace il cibo che fa male a loro, e non si affrettano a cambiare nulla tempo presto.

Quindi, prendi quella conoscenza e vai in un ristorante. Chiedi allo chef quale sia l’articolo più venduto nel menu. Direi che scoprirai che il 90% delle volte dice che è la cosa più malsana che offre. Vedi, quando le persone vanno al negozio di alimentari, stanno comprando cibo per prepararsi a casa, e puoi facilmente vedere che comprano un sacco di cose che sono DAVVERO male per loro. Ma quando le persone escono a mangiare, si stanno curando da sole e vogliono davvero godersi ciò che acquistano. Sono naturalmente attratti dai cibi più ricchi, più grassi, che sono peggio per loro, ma nella loro mente pensano: “Va bene avere questo, non riesco ad avere cose del genere tutto il tempo”. e ordinano un Alfredo! Ha! Di cui hanno sei barattoli a casa.

Le persone che mangiano nei ristoranti giocano tutti i tipi di giochi mentali con se stessi al fine di scegliere cose che sanno che non dovrebbero mangiare.

Grazie per la A2A.

Dai un’occhiata alle persone che camminano per strada e avrai una risposta.

La risposta è no. In effetti, è probabilmente vero il contrario. Le persone possono sempre mangiare sano a casa. Quando escono, molti vogliono qualcosa di diverso. Di solito, qualcosa di diverso probabilmente non è salutare.

Questo non vuol dire che non c’è spazio per selezioni di menu salutari o persino ristoranti specializzati in cibi sani. Ma il futuro della ristorazione dipende dal fatto che offrano cibi sani e metodi sostenibili? Assolutamente no.