Come ridurre gli odori alimentari di qualsiasi ristorante

Se parli come la persona che gestisce il ristorante, diverse opzioni.

  • se le ventole sopra l’attrezzatura di cottura sono sporche, pulirle e pulire i filtri almeno una volta al giorno. I filtri metallici sono i migliori perché puoi farli passare nella stessa lavastoviglie che usi per i tuoi piatti, ed è il modo migliore per pulirli.
  • gli odori alimentari offensivi (cipolla, aglio, grasso stantio) sono quasi tutti i tioli o acidi grassi con leganti tiolici. Il modo migliore per distruggere questi odori è il lavaggio con soluzione diluita di candeggina al cloro o detergenti a marchio Clorox contenenti ipoclorito di sodio. Questo neutralizza chimicamente gli odori. Fallo ogni giorno, asciugando tutte le superfici che non saranno danneggiate dalla candeggina, in particolare l’area di preparazione dei cibi nella tua cucina e tutte le altre superfici lì. Avrai anche meno problemi con i batteri di origine alimentare, che creano anche cattivi odori.
  • lava i tuoi tappeti, se il tuo ristorante li ha, almeno una volta alla settimana, e passa l’aspirapolvere ogni giorno prima degli affari o dopo la chiusura. Potresti voler prendere un distributore di zucchero a velo riempito con bicarbonato di sodio e spolverare i tappeti prima di passare l’aspirapolvere, lasciando riposare il bicarbonato di sodio per almeno mezz’ora prima di passare l’aspirapolvere. Questo neutralizza chimicamente qualsiasi odore di cottura che potrebbe essersi diffuso dalla tua cucina alla tua sala da pranzo.
  • Usa un ventilatore da pavimento all’ingresso posteriore della tua cucina per estrarre odori di aria e cibo dalla tua sala da pranzo. Ciò può anche migliorare la temperatura e l’odore nella tua cucina.

In genere, un ristorante pulito ha un odore migliore, supera le ispezioni sanitarie più facilmente e attira più clienti.